statistiche accessi Terzo successo consecutivo per il Mazara che in rimonta stende il Dolce Onorio Marsala per 3-1 – Mazara Sport
Connect with us

Calcio

Terzo successo consecutivo per il Mazara che in rimonta stende il Dolce Onorio Marsala per 3-1

Primo tempo: Fase di studio nei primi minuti con i gialloblù che già in avvio cercano il varco giusto per colpire. Il Mazara ci prova con un tiro-cross di Bulades che termina sul fondo. Al 10’ retropassaggio velenoso di Costantino per Pizzolato, Maximiliano Foglia va in pressione e viene messo giù: l’arbitro concede il rigore trasformato da Figuccia. Gara condizionata dal forte vento e alla mezz’ora il Mazara è costretto a rinunciare a Melia per infortunio: dentro Gancitano. Canarini che controvento faticano a costruire, al 36’ Maniscalchi mette in mezzo dalla destra ma libera la difesa lilibetana. Poco dopo ci prova anche Zerillo dalla sinistra, ma la retroguardia marsalese spazza in fallo laterale. Dopo un minuto di recupero si va al riposo sull’1-0.

Secondo tempo: In avvio di ripresa cambio tra i padroni di casa, fuori Genna e dentro Calagna. Mazara adesso col vento a favore, Maniscalchi mette in mezzo, Abbate ci prova e Furnari blocca. Al 53’ il Mazara trova il pari su rigore concesso per fallo di mano di Muyala su tentativo di Bulades. Sul dischetto va Elamraoui che trasforma. Sei minuti dopo, ottima chance per il Marsala, ma Rossi sciupa davanti a Pizzolato. Al 62’, il Mazara si porta in vantaggio: palla sulla trequarti per Gancitano che stoppa col petto e in acrobazia col sinistro dai 25 metri beffa Furnari con un eurogol. Al 68’ c’è ancora gloria per Gancitano che di testa su cross di Elamraoui firma il tris gialloblù. Poco dopo Mazara vicino al poker con Maniscalchi, ma Furnari si distende e mette in corner. Marsala che prova a reagire con un sinistro di Figuccia, blocca a terra Pizzolato. Mazara vicino al poker in due occasioni tra l’84’ e l’85’: prima tiro-cross di Abbate, devia Furnari e palla sulla traversa. Poco dopo Zerillo ci prova con l’esterno sinistro ma il pallone termina alta. Dopo quattro minuti di recupero il triplice fischio dell’arbitro, terza vittoria consecutiva per il Mazara.

Il tabellino

Dolce Onorio Marsala: Furnari, Leto (84’  Pellegrino) , Muyala, Meo, G. Foglia (91’ Bellomonte), Ferraro, Rossi (69’ Keita), M. Foglia, Genna (46’ Calagna), Figuccia, Arini. A disp.: Figlioli, Spizzo, Pellegrino, Rosella. All. Daghio.

Mazara: Pizzolato, Enea (56’ Pulizzi), Zerillo, Abbate, Pirrello, Punzi, Bulades (77’ Genesio), Costantino (64’ Di Peri), Maniscalchi (75’ Cardella), Elamraoui, Melia (31’ Gancitano). A disp.: Marino, Lombardo, Chirco, Guaiana. All. Domenicali.

Arbitro: Davide Patti della sezione di Palermo

Assistenti: Domenico Cono (Palermo)-Angelo Smiraglia (Palermo)

Marcatori: 10’ rig. Figuccia, 53’ rig. Elamraoui, 62’, 68’ Gancitano

Note: Ammoniti: Elamraoui (Maz), Meo (Mar), Muyala, (Mar), Marino (Maz), G. Foglia (Mar), Pulizzi (Maz). Ammoniti entrambi gli allenatori all’86’ per proteste. Recupero: pt 1’, st 4’.

Condividi

Seguici su Facebook

Advertisement

More in Calcio