statistiche accessi Termina a reti bianche la sfida del Nino Vaccara tra Mazara e Marineo – Mazara Sport
Connect with us

Calcio

Termina a reti bianche la sfida del Nino Vaccara tra Mazara e Marineo

Termina a reti bianche la sfida del Nino Vaccara tra Mazara e Marineo valida per la 24^ giornata del campionato di eccellenza girone A. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

Primo tempo: A partire bene è la squadra di casa che prova subito a costruire gioco e ad affacciarsi in avanti. Prima chances della gara dopo sette minuti con un tentativo di Abbate bloccato però da Ceesay. Qualche minuto dopo il Mazara spreca una bella ripartenza con Pulizzi che l’ero non riesce a controllare bene in situazione di superiorità numerica. Al 27’ proteste del Mazara, sugli sviluppi di un corner Bognanni interviene con un braccio ma l’arbitro concede solo un altro angolo sul quale arriva la sponda di Badjie per Bulades che conclude fuori. Al 33’, canarini ancora propositivi con un filtrante di Guaiana per Pulizzi troppo lungo. Sei minuti dopo, occasione per il Marineo: su corner arriva la deviazione di Procida, batti e ribatti in area canarina e il Mazara si salva. Si va al riposo a reti bianche.

Secondo tempo: Nessun cambio in avvio di ripresa e Mazara subito pericoloso, Elamraoui mette dentro per Badjie che però cicca il pallone. Al 53’, Elamraoui premia la sovrapposizione di Bulades che mette in mezzo per Guaiana il quale calcia con la punta sull’esterno della rete. Il Marineo risponde ancora una volta con Procida sugli sviluppi di una punizione, la palla termina sul fondo. Al 67’ ottima occasione per i canarini: Costantino mette in mezzo per Guaiana che colpisce di testa troppo debolmente per impensierire Ceesay. Otto minuti dopo, Bulades mette in mezzo, Guaiana prolunga e Mendy calcia a lato. Lo stesso Mendy si rende pericolosissimo all’84’, quando su azione fa corner, Mendy prova la girata ed esalta i riflessi di Ceesay che mette in angolo. Nel finale, Marineo pericoloso in due occasioni con D’Agostino: prima è Pizzolato a dirgli di no, poi al 90’ calcia di poco a lato. Dopo cinque minuti di recupero ecco il triplice fischio.

Il tabellino

Mazara: Pizzolato, Bulades, Zerillo, Abbate, Pirrello, Punzi, Badjie (62’ Maniscalchi), Costantino (90’ Cardella), Guaiana, Elamraoui, Pulizzi (56’ Mendy). A disp.: Marino, Chirco, Di Peri, Gancitano, Melia. All. Domenicali.

Marineo: Ceesay, Costa (84’ Colley), Di Maggio, Bognanni, Procida, Maggio, Ciancimino (75’ Bordoni), Rama (70’ Piscopo), Sanyong (80’ Di Peri), Azzara (72’ Li Castri), D’Agostino. A disp.: Tafuri, Lombino, Virzì, Romano. All. Tomasello.

Arbitro: Michele Buzzone della sezione di Enna

Assistenti: Vincenzo Settipani (Trapani)-Giuseppe Belvedere (Palermo)

Marcatori:

Note: Ammoniti: Sanyong (Mar), Ciancimino (Mar), Bulades (Maz). Recupero: pt 1’, st 5’.

Condividi

Seguici su Facebook

Advertisement

More in Calcio