statistiche accessi Il Mazara chiude il campionato col successo esterno sul campo del Cus Palermo – Mazara Sport
Connect with us

Calcio

Il Mazara chiude il campionato col successo esterno sul campo del Cus Palermo

Il Mazara chiude il campionato col successo esterno sul campo del Cus Palermo: 1-2 il risultato finale, con i gialloblù in piena emergenza, soltanto 13 calciatori in distinta e il portiere Pizzolato schierato come centravanti. Il Mazara chiude il campionato al nono posto in classifica con 44 punti, superando in un colpo solo Nissa e Sciacca. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

Primo tempo: Pronti via e Mazara subito in vantaggio: azione manovrata dei canarini, palla a Zerillo che conclude col mancino dal vertice dell’area e la sfera si insacca sul palo lontano. Prova a reagire il Cus al 7’, cross dalla destra, incornata di Mazza e palla di poco alta. Poi i palermitani si affacciano in avanti con Corda, il cui tentativo e respinto da Marino. Il Mazara controlla abbastanza bene e prova ad affacciarsi in avanti con Bulades e Pizzolato, dall’altro lato tentativo di Sakho che finisce di poco sul fondo. Succede poco altro nella prima frazione, il Mazara ci prova con Abbate in un paio di occasioni, i giallorossoneri rispondono con Mazza ma si va al riposo sullo 0-1.

Secondo tempo: Nella ripresa i ritmi di gara continuano a essere piacevoli. Al 55’ doppia occasione per il Mazara, prima un colpo di testa di Pizzolato che termina sul fondo, poi doppia rovesciata con Abbate prima e Pizzolato poi, si salva il Cus. Poco dopo i padroni di casa ci provano con Mazza, si oppone Marino che sventa la minaaccia. Il Mazara controlla agevolmente il risultato, ma al 72’ Bulades scappa sulla destra e mette in mezzo per Pizzolato che in spaccata firma il gol del raddoppio. Cinque minuti dopo, accorcia il Cus: cross dalla destra per Viviano che da due passi, col ginocchio, mette in rete. È sostanzialmente l’ultima azione degna di nota in una gara comunque ben giocata dalle due squadre e al 93’, dopo tre minuti di recupero, il triplice fischio sancisce la fine del campionato per le due squadre.

Il tabellino

Cus Palermo: Mortillaro, Coglitore, Salamone (78’ Ferrara), Sakho, Di Maria, Vinci (50’ Di Giovanni), Alioto (76’ Mangano), Zito, Li Castri, Corda (70’ Bargione), Mazza (62’ Viviano). A disp.: Addotto, Nuccio, Spataro, Undiemi. All. Ferrara.

Mazara: Marino, Chirco, Zerillo, Costantino, Di Peri (80’ Jaafar), Genesio, Bulades, Badjie, Guaiana, Pizzolato, Abbate. A disp.: Cusumano. All. Domenicali.

Arbitro: Gaetano Milone della sezione di Barcellona Pozzo di Gotto

Assistenti: Samuele Maio (Barcellona Pozzo di Gotto)-Fabio Amata (Barcellona Pozzo di Gotto)

Marcatori: 1’ Zerillo, 72’ Pizzolato, 77’ Viviano

Note: Ammoniti: Di Peri (M), Recupero: pt 1’, st 3’.

Comunicato Stampa

Condividi

Seguici su Facebook

Advertisement

More in Calcio